Magix Da Scarica

Magix Da Scarica magix da

Il montaggio video per principianti ed esperti. MAGIX Video deluxe è un aiuto per tutti gli aspetti dell'editing video: montaggio, elaborazione e masterizzazione. Magix Video Deluxe è una soluzione completa per la produzione video casalinga: acquisisci video, montali, ottimizzali e poi masterizzali subito. Facile da usare. Questo programma è un che ti lascia modificare facilmente numerosi formati grazie alla sua interfaccia e ai suoi strumenti. Ci sono plugin disponibili nel caso gli. ho pochissimi effetti video e dissolvenze dome li potrei scaricare? clicca su " Download Gratuito" e scarica tutto quello che c'è da scaricare. Scarica l'ultima versione di MAGIX Fotos su DVD: Realizza splendide le miniature delle singole foto da scegliere e degli effetti da utilizzare; in basso il tutto si.

Nome: magix da
Formato:Fichier D’archive
Sistemi operativi: MacOS. Android. iOS. Windows XP/7/10.
Licenza:Gratis!
Dimensione del file: 59.87 MB

Inoltre, nel caso ci serva, Magix Video Pro X permette di aprire i file creati con Adobe After Effects o Jahshaka , potendo sempre ampliare le sue funzionalità grazie ai diversi plugin che supporta. Con questo software, possiamo aggiungere effetti, montare video ed editarli nel modo che vogliamo.

La sua interfaccia è chiara e abbastanza semplice, sempre e quando non siamo dei neofiti alle prime armi con l'edizione video.

Inoltre, Magix Video Pro X offre la possibilità di caricare i video su YouTube e Vimeo automaticamente, aspetto di una cera importanza per diffondere le nostre produzioni.

Scarica Magix Video e aggiungi effetti ai tuoi video Vota 1 2 3 4 5 6 7 8 9 Alessandro Elia.

Posizionamento del cursore di riproduzione Il cursore di riproduzione pu essere spostato indipendentemente dallindicatore di inizio.

Durante la riproduzione dellarrangiamento, quando il cursore di riproduzione raggiunge lindicatore di fine, la riproduzione prosegue dallindicatore di inizio. Se il cursore di riproduzione stato disposto a destra dell'intervallo selezionato, larrangiamento viene riprodotto fino alla fine e l'intervallo selezionato viene riprodotto in loop.

Arranger Controllo di trasporto funzioni di riproduzione Con le funzioni di riproduzione del controllo di trasporto possibile controllare l'andamento della riproduzione dell'arrangiamento con il mouse. Consiglio: usa la barra spaziatrice della tastiera del computer per avviare ed interrompere la riproduzione ancora pi velocemente! In fondo al manuale puoi trovare un elenco dei comandi veloci. All'inizio: con questo tasto il marker di inizio viene fissato all'inizio dell'area di riproduzione.

Cliccando nuovamente su "All'inizio" il marker di inizio e l'area di riproduzione verranno spostati insieme all'inizio dell'arrangiamento. Rewind: con questo comando puoi tornare indietro velocemente nell'arrangiamento. Questo significa che il marker di inizio viene riportato indietro nella timeline. Stop: questo comando termina la riproduzione. Il cursore di riproduzione viene riportato alla sua posizione iniziale. Cliccando nuovamente sul pulsante la riproduzione si ferma sulla posizione corrente del cursore di riproduzione Pausa.

FastForward: con questo comando puoi andare avanti velocemente nell'arrangiamento. Questo significa che il cursore di riproduzione viene portato in avanti nella timeline. Registrazione: con questo comando viene aperta la finestra dei parametri di registrazione, in cui vengono eseguite tutte le impostazioni per la registrazione audio. Riguardo alle singole funzioni nella finestra dei parametri di registrazione leggi il capitolo "Menu File", paragrafo "Registrazione audio" vedi pagina Parametri di riproduzione: possibile eseguire le preimpostazioni per la riproduzione nell'apposita finestra raggiungibile tramite il tasto p oppure dal menu "File".

Arranger Indicatore del tempo Lindicatore del tempo accanto al controllo di trasporto. La posizione di riproduzione corrente indicata in misure, battute, tick oppure minuti e secondi, a seconda dellunit di misura selezionata.

Cliccando sulla piccola freccia puoi visualizzare nellindicatore il "Tempo rimanente". Organizzazione dello schermo Arranger, Videomonitor e Media Pool Il videomonitor e il Media Pool possono essere disattivati o posizionati liberamente sullo schermo. Tramite il menu Finestra sempre possibile tornare all'impostazione standard.

Disattivando l'opzione "Disegno standard" menu Finestra , puoi far occupare l'intero schermo dall'Arranger, per facilitare il posizionamento e l'elaborazione degli oggetti. In modalit principiante sono visibili solo le funzioni pi semplici e i tasti pi importanti.

In modalit esperto, tutti i tasti e tutte le funzioni dellArranger sono visualizzati sullo schermo. Al di sotto dell'ultima traccia nell'Arranger si trovano i rispettivi www. In questo modo l'interfaccia offre una migliore panoramica per rendere il programma pi semplice per i principiantii.

Video Apre e chiude il videomonitor. Mixer Questo pulsante apre il mixer in tempo reale, in cui si possono modificare il volume e la posizione nel panorama. Nel mixer inoltre possibile inserire effetti master e plug-in DirectX. Mastering Apre il rack degli effetti audio master. Modalit Live Questa opzione apre la console di riproduzione in modalit Live. Per ulteriori informazioni, consulta la sezione Modalit Live vedi pagina 62 del capitolo sullarrangiamento degli oggetti.

Media Pool Il MediaPool di MAGIX Music Maker permette agli utenti di accedere a qualsiasi tipo di materiale audio e video in linea o non in linea, ascoltandolo e salvandolo: per esempio, tutti i loop audio e video forniti insieme al prodotto, CD audio, brani in formato MP3, sintetizzatori ed effetti.

Navigazione con il MediaPool Il MediaPool composto da un elenco dei file, nel quale compaiono tutti i tipi di file caricabili con le relative sottodirectory, e da una barra di navigazione, posta sul lato sinistro.

La barra di navigazione si modifica a seconda della selezione. Nella barra di navigazione ci sono tasti di scelta rapida collegati ad altre directory secondarie. Cliccando con il tasto destro del mouse sulla barra di navigazione potete definire i vostri tasti di scelta rapida personalizzati Crea link. Questa operazione vi permette di aprire il file al quale desiderate creare un collegamento. Selezionate lopzione Crea link. Varie modalit di visualizzazione della lista file La lista dei file fornisce i nomi di tutti i file multimediali supportati e delle sottodirectory della directory attualmente selezionata.

Puoi scegliere fra tre tipi di display elenco, dettagli o icone grandi aprendo il menu contestuale del Media Pool mediante il tasto destro del mouse. Media Pool Lista: vengono elencati solo i nomi dei file. Vengono visualizzati allo stesso tempo la maggior parte dei file.

Dettagli: possibile ordinare la lista secondo ciascuno di questi dettagli cliccando su uno di essi. Le icone grandi: offrono il vantaggio di visualizzare un'immagine per i file video e grafici che ti permette di capire subito di che tipo di materiale si tratta. Il tempo necessario per leggere il contenuto della directory per aumenta.

Cancellare, copiare e spostare file. In questo modo tutti gli oggetti che servono per un particolare arrangiamento possono essere compilati in una directory separata precedentemente.

La selezione di questa funzione si effettua mediante il menu contestuale, che si apre con un clic del tasto destro del mouse sopra una delle voci. Puoi raggiungere tutte le funzioni del menu contestuale anche da "Opzioni". Funzione di anteprima disponibile una funzione di anteprima per tutti i file: cliccando semplicemente su un oggetto audio si avvia la funzione di preascolto attraverso la scheda audio.

Gli oggetti video, gli oggetti grafici e di testo sono visualizzati sullo schermo del video. Quando la riproduzione in corso per i soundpool sample disponibile una funzione anteprima avanzata "Smart Preview vedi. Media Pool pagina 76 " , che consente di ascoltare i sound nell'arrangiamento. Posizionamento del Media Pool Allavvio del programma, il MediaPool si trova nella parte in basso a sinistra dello schermo. Il menu Finestra offre numerose opzioni a riguardo, tra cui lopzione Arranger grande che permette di visualizzare pi tracce simultaneamente.

Vi consente di individuare e caricare ogni tipo di materiale: video, immagini bitmap, brani in formato MP3, tracce di CD audio, file di testo in formato RTF, oggetti sintetizzatore ed effetti. Negli elenchi dei file compaiono tutti i file multimediali caricabili e la sottodirectory del file attivo. Tutti i file possono essere caricati nelle tracce dellArranger spostandoli con il mouse. Tutti gli effetti possono essere prelevati e spostati con il mouse dagli oggetti audio e video esistenti.

Con il pulsante Indietro torni sempre alla directory precedente. Il tasto "Cartella precedente" serve per accedere alla cartella immediatamente superiore. Tramite il pulsante "Cambia unit" possibile controllare tutte le unit disponibili.

Media Pool Lista Browse history e dettagli path In alto al centro visualizzato il percorso della directory attuale.

Con il comando a freccia si apre un menu dal quale puoi selezionare le ultime cartelle aperte. Tutte le funzioni del menu contestuale rinomina o cancella file ecc.

Questi pulsanti completano il "Live Table A" e "Live Table B" della modalit Live vedi pagina 62 con il sample selezionato e i 7 sample seguenti nel caso di batteria o con tutte le tonalit di un determinato sample.

Nel caso di CD audio, nella lista di file compariranno tutte le tracce. I miei progetti Con questo pulsante possibile aprire la directory My AudioVideo che viene creata automaticamente allinstallazione del programma. Gli arrangiamenti vengono esportati e salvati in questa directory, seguendo le preimpostazioni.

Titles Titoli Questo pulsante seleziona la directory dei titoli che viene creata allinstallazione del programma sullhard disk. Contiene un file RTF modello che potete importare nel vostro arrangiamento e utilizzare per sottotitolare i video.

Il testo e le opzioni che accompagnano il testo di tutti gli oggetti titolo sono salvati nellarrangiamento. Per aprire leditor dei titoli, cliccate due volte su un oggetto RTF nellarranger o selezionate lopzione editor titoli nel menu oggetti www. Media Pool delloggetto titolo, che raggiungete cliccando con il pulsante destro del mouse.

Nelleditor titoli potete modificare i sottotitoli. Potete trovare ulteriori informazioni sui sottotitoli e sulluso di oggetti di testo RTF nella sezione Sottotitolare con oggetti di testo RTF nel capitolo Oggetti video e immagine.

Synths Questo pulsante apre la directory che contiene i plug in del sintetizzatore vedi pagina I suoni e le melodie del sintetizzatore possono essere modificati con le rispettive console operative. La console operativa viene aperta automaticamente se il sintetizzatore viene trascinato nellarrangiamento per la prima volta.

In seguito, potete aprirla di nuovo per ulteriori modifiche cliccando due volte sulloggetto sintetizzatore. Database Il pulsante indica i file media presenti sul tuo computer sottoforma di banca dati strutturata.

Ci significa che i file non sono visualizzati nell'ordine in cui si trovano sul disco fisso all'interno delle varie cartelle, bens raggruppati secondo propriet generali. Per poter presentare i file media presenti sul tuo computer sottoforma di banca dati innanzitutto necessario caricarli nella banca dati MAGIX.

Fare a tale scopo click con il tasto destro del mouse su "Database" e Avvia programma di gestione media per immagini o musica Manager. A questo punto MAGIX apre il rispettivo programma avviando subito la funzione di scan della banca dati del programma. Facendo clic con il tasto destro del mouse su Database" e www. Media Pool selezionando il comando "Cerca nel Database si apre un dialogo di ricerca speciale in cui possibile scorrere la propria banca dati alla ricerca di media.

Ricerca nel database. Ricerca veloce: basta inserire una parola chiave e indicare il tipo di file foto, audio, video. Verr effettuata la ricerca in tutte le colonne www. Media Pool del database. Ricerca avanzata: questa opzione limita la ricerca fissando dei parametri di ricerca. Colonne del database Dimensioni Condizioni pi grande di Termini di paragone Puoi scegliere di cercare contemporaneamente in tre categorie usando gli operatori E e O.

Adesso compaiono sulla parte destra le cartelle degli strumenti sotto forma di pulsanti con comandi veloci. Ognuna di queste cartelle www. Media Pool contiene una selezione di sound nel relativo stile. I sound sono ordinati per tonalit eccetto i drum e i sound degli effetti.

Multi-View: da questo menu puoi suddividere la lista file del Media Pool ed utilizzare fino ad un massimo di quattro diverse cartelle di soundpool contemporaneamente. Per ogni area degli strumenti possibile selezionare un'altra soundpool e un'altra cartella.

Con "altri Ogni supporto dati di soundpool inserito viene automaticamente analizzato e registrato nel database. I sound trovati vengono aggiunti in basso nella lista. Cliccando sulla freccia si aprono lo opzioni di ricerca. Se elimini la crocetta da "stesso BPM" o "stesso stile" vengono cercati anche strumenti da altri stili.

Con "Ricerca nel database" viene aperta una finestra di dialogo dettagliata per la ricerca di soundpool. Puoi attivare la ricerca di soundpool nel database anche con il tasto F3. Configurazioni Effetti audio e video Questo pulsante attiva la libreria di effetti che viene copiata sullhard disk durante linstallazione del programma. Gli effetti possono essere anche trascinati con il mouse. Videocontroller genau. Le modalit mouse MAGIX Music Maker dispone di diverse modalit mouse che possono essere selezionate nella rispettiva finestra, in modo da garantire che tutti i passaggi di lavoro vengano eseguiti rapidamente e con la massima sicurezza.

Modalit mouse per oggetti singoli Questa la modalit con cui vengono eseguiti la maggior parte dei lavori. Cliccando col tasto sinistro del mouse vengono selezionati gli oggetti. Tenendo premuti "Shift" e "Ctrl" possono essere selezionati pi oggetti. Tenendo premuto il tasto del mouse possibile spostare gli oggetti. In questa modalit possibile creare dissolvenze in entrata e in uscita e modificare la lunghezza degli oggetti tramite i cinque punti di contatto.

Leggi al riguardo il capitolo "Arrangiamento oggetti vedi pagina 56 ". Cliccando col tasto destro del mouse su un oggetto compare un menu contestuale che contiene gli effetti e le impostazioni pi importanti per il relativo oggetto. Se nella versione deluxe attivata una curva dell'effetto, i punti di contatto della curva possono essere selezionati e spostati.

Con un doppio click sulla curva viene creato un nuovo punto di contatto. Collega oggetti traccia singola Questa modalit del mouse vi permette di utilizzare una specie di "mouse intelligente" con il quale potete spostare in gruppo tutti gli oggetti presenti in una traccia partendo dalla posizione corrente del cursore del mouse. Le modalit mouse Collega oggetti a tutte le tracce Questa funzione utile quando vi serve pi spazio allinizio di una traccia ma non volete spostare gli oggetti seguenti.

Modalit mouse Disegna oggetti In questa modalit puoi inserire accanto a un oggetto gi caricato altri oggetti simili. Gli oggetti vengono sempre inseriti in sincrono a.

Troverai altre informazioni in proposito nel paragrafo "Disegno di loop vedi pagina 60 ", nel capitolo "Arrangiamento degli oggetti".

Modalit mouse Dividi oggetti In questa modalit mouse puoi dividere gli oggetti rapidamente, per esempio per eliminare le parti indesiderate o per applicare effetti a parte di un oggetto. Modalit mouse curva versione deluxe Questa modalit studiata in particolare per disegnare le curve degli effetti vedi pagina e del volume. Quando questa modalit attivata, tenendo premuto il tasto sinistro del mouse possibile disegnare una nuova curva sull'oggetto.

Cliccando su un oggetto senza curva dell'effetto attivata si attiva nell'oggetto stesso la curva del volume. Cliccando su una nuova traccia senza curva dell'effetto attivata questa modalit del mouse viene nuovamente disattivata. Le modalit mouse Modalit stretch Questa speciale modalit del mouse viene usata per adattare la lunghezza degli oggetti.

Gli oggetti audio vengono allungati o compressi con il timestretching agendo sulle maniglie inferiori. Mentre nella modalit standard del mouse gli oggetti vengono riprodotti in loop per aumentarne la durata, o la porzione di materiale riprodotto viene ridotta durante la compressione, nella modalit stretch possibile riprodurre lintero oggetto pi lentamente o pi velocemente.

Gli oggetti video possono anche essere accelerati o rallentati per mezzo delle maniglie inferiori. Modalit preascolto In questa modalit, un oggetto pu essere riprodotto separatamente preascoltato senza dover prima togliere il volume alle altre tracce. Per altri tipi di oggetti presente una protezione per evitare spostamenti indesiderati. Modalit mouse Scrub Mantenendo premuto il tasto del mouse, in questa modalit mouse si pu eseguire un ascolto in anteprima dell'arrangiamento nel punto in cui si trova attualmente il cursore mouse.

Il cursore di riproduzione segue i movimenti del mouse. Questa modalit particolarmente indicata per la ricerca di determinati punti all'interno dell'arrangiamento. Modalit mouse Sostituisci selezione loop con un clic Questa modalit mouse semplifica la selezione dei campioni: www. Arrangiamento oggetti basta cliccare una volta con il tasto sinistro del mouse su un oggetto per sostituirlo automaticamente con un altro oggetto appartenente alla stessa categoria di strumenti di MAGIX Soundpool.

Cliccando e tenendo premuto il tasto Shift puoi conservare lo stesso oggetto modificandone laltezza. Modalit di guida contestuale In questo modo mouse mediante un clic in un settore a piacere di MAGIX Music Maker si pu raggiungere immediatamente il rispettivo paragrafo della guida contestuale. Questo capitolo descrive gli elementi fondamentali per lavorare con gli oggetti multimediali, che includono gli oggetti audio, gli oggetti video, gli oggetti grafici, gli oggetti midi e gli oggetti sintetizzatori.

Nei capitoli successivi troverete la descrizione delle peculiarit dei rispettivi formati. Tutte le modifiche apportate alloggetto sono virtuali, cio non distruttive, e vengono calcolate in tempo reale durante la riproduzione.

Potete sperimentare tutte le modifiche che volete senza temere di perdere o di danneggiare il materiale originale. Salvare e caricare gli arrangiamenti Con arrangiamento si intendono tutti gli oggetti situati nellarranger audio, video, MIDI, elementi grafici, sintetizzatori incluse le loro posizioni e dissolvenze, cos come le impostazioni della durata, del volume, della luminosit e degli effetti.

Gli arrangiamenti possono essere salvati e ricaricati come file MMM attraverso il menu file. Quando caricate degli arrangiamenti, dovete stare attenti che tutti gli oggetti usati dallarrangiamento siano disponibili nelle rispettive www.

Arrangiamento oggetti directory. Quindi spesso raccomandabile usare la funzione salva arrangiamento in In questo modo lintero arrangiamento, inclusi tutti i suoi oggetti ed effetti, viene salvato in una directory definibile sullhard disk da cui pu essere caricato senza problemi. Se rilasciate il tasto del mouse, i file sono rappresentati e posizionati come oggetti sulle tracce. Con il tasto TAB potete scegliere tra due modi di rappresentare gli oggetti.

La modalit di rappresentazione che vi viene offerta come alternativa particolarmente utile per una rappresentazione pi veloce degli oggetti video: gli oggetti non sono pi rappresentati nellarranger frame per frame, ma in maniera semplificata. In questo modo si risparmia memoria di lavoro e si migliorano le prestazioni generali.

Cliccando col tasto destro sulloggetto si visualizza il menu delloggetto con le funzioni di modifica pi importanti disponibili per ogni elemento. Selezionare gli oggetti Per modificare o cancellare gli oggetti attraverso il menu, dovete prima di tutto selezionarli.

Per farlo, cliccate semplicemente sulloggetto da selezionare. Le maniglie degli oggetti selezionati diventano grigie. Ci indica che loggetto stato selezionato e pu essere modificato attraverso le funzioni del menu. Si possono selezionare pi oggetti tenendo premuto il tasto Shift. Tutte le modifiche apportate a un oggetto, come il taglio, lo spostamento, le impostazioni delleffetto, ecc. Un modo veloce per selezionare diversi oggetti quello di cliccare sulla traccia vicino al primo oggetto e di costruire un rettangolo tenendo premuto il tasto del mouse.

Tutti gli oggetti allinterno di www.

Creare o scomporre gruppi di oggetti Qualsiasi oggetto pu essere combinato con altri per creare un gruppo, per esempio per evitare che le posizioni relative degli oggetti siano modificate inavvertitamente. In seguito basta che clicchiate su un oggetto di un gruppo per selezionare lintero gruppo. Per raggruppare o per scomporre i gruppi si usano i pulsanti nella barra degli strumenti o i comandi corrispondenti nel menu modifica.

Taglio degli oggetti Qualsiasi oggetto pu essere tagliato. Ciascuna sezione cos ottenuta diventa un nuovo oggetto. Per tagliare un oggetto, bisogna selezionarlo, spostare il cursore di riproduzione nel punto in cui si desidera effettuare il taglio e selezionare il comando Taglia oggetto nel menu Modifica.

Con la modalit mouse Dividi oggetti vedi pagina 54 ancora pi semplice. Per riunire gli oggetti tagliati, seleziona le parti interessate e utilizza il comando "Raggruppa" che unir tutti gli oggetti selezionati.

Posizionare gli oggetti con precisione Spesso necessario posizionare gli oggetti con notevole precisione, per esempio per non rovinare il ritmo o per evitare pause o disturbi nelle transizioni. In MAGIX Music Maker ogni oggetto viene inserito ai margini degli altri oggetti in modo da garantire sempre una transizione pulita. Inoltre larranger usa una griglia che fa entrare gli oggetti in posizioni determinate. La griglia viene regolata nel controllo di trasporto.

Arrangiamento oggetti Duplicazione di oggetti Gli oggetti possono essere duplicati con facilit allo scopo di creare arrangiamenti di maggiori dimensioni. Prima di duplicare un oggetto necessario selezionarlo. Una copia delloggetto apparir a destra delloggetto originale e potr quindi essere spostata in qualsiasi posizione mediante il mouse.

Un metodo ancora pi rapido consiste nel cliccare sulloggetto da copiare tenendo premuto il tasto Ctrl. Verr creata una copia delloggetto che potrai quindi trascinare nella posizione desiderata. Tra laltro, le copie degli oggetti non occupano praticamente alcuna memoria aggiuntiva! Maniglie delloggetto Con laiuto delle maniglie delloggetto, le operazioni di posizionamento preciso, le impostazioni del volume e della luminosit, la dissolvenza in entrata e in uscita e i loop possono essere eseguiti direttamente nellarranger.

Tutte le modifiche sono eseguite in tempo reale e vengono gi calcolate durante la riproduzione. Dissolvenze delloggetto Con le maniglie in alto a sinistra e a destra possibile applicare a un oggetto una dissolvenza in entrata o in uscita.

Facendo entrare o uscire in dissolvenza oggetti su tracce diverse si possono ottenere dissolvenze incrociate tra diversi oggetti. Arrangiamento oggetti lunghezza della dissolvenza incrociata direttamente con le maniglie.

Accorciare o mettere in ciclo gli oggetti possibile tagliare virtualmente gli oggetti comprimendoli con il mouse.

Al contrario possibile anche allungarli trascinandoli: in questo modo loggetto viene riprodotto in loop finch il cursore della riproduzione raggiunge il termine della rappresentazione delloggetto. In questo modo per esempio possibile creare molto velocemente unintera traccia di batteria partendo da un singolo loop di batteria oppure creare un video lungo partendo da una breve sequenza filmata. Guidate il mouse verso uno degli angoli inferiori delloggetto finch il puntatore del mouse non si trasforma in un simbolo di allungamento.

Ora potete allungare o comprimere loggetto finch non raggiunge le dimensioni desiderate. Di norma, un oggetto viene sempre riprodotto in loop per tutta la lunghezza dei dati che contiene file audio o video. Questa funzione molto utile per impostare le tue registrazioni come loop, perch permette di tagliare il silenzio allinizio e alla fine della registrazione.

Se molti oggetti vengono riprodotti in parallelo, si possono regolare singolarmente i rapporti del volume o della luminosit tra oggetti. I rapporti del volume e della luminosit tra tracce si regolano nel mixer. Disegno di loop possibile inserire loop audio nelle tracce dellArranger per mezzo del mouse. Per farlo, attiva la modalit mouse Disegno cliccando sullicona corrispondente nel menu delle modalit mouse. Dovrai quindi caricare un campione audio che servir da modello e www.

Arrangiamento oggetti verr quindi inserito alla fine della traccia come loop. Procedi in questo modo: 1. Carica nellArranger un loop qualsiasi del Media Pool. Clicca su unarea precedente sulla stessa traccia e tieni premuto il tasto del mouse per disegnare il loop. Partendo dal primo oggetto, larea del loop disegnato sempre sincronizzata con il ritmo.

Quindi, il loop disegnato non viene riprodotto dallinizio ma a partire dalla posizione in cui si troverebbe il loop originale se fosse rimasto nella stessa posizione. In altre parole: sulla traccia si trova un loop in riproduzione e puoi inserire la posizione in cui vuoi che si senta Mute automatico. Lavvio sincronizzato delloggetto in questa modalit ha unaltra conseguenza: quando loggetto viene spostato, si muovono solo i suoi contorni e il loop sottostante rimane sempre intatto.

Il loop inserito viene adattato automaticamente al ritmo esistente. Ci significa che non viene riprodotto immediatamente in qualsiasi posizione, perch in questo modo disturberebbe il ritmo esistente. Editor delloggetto Un editor delloggetto pu essere richiamato per oggetti audio e video attraverso il menu effetti oppure cliccando con il tasto destro del mouse. Le propriet delloggetto selezionato al momento possono essere visualizzate e modificate in questo editor.

Takes Ogni oggetto pu essere salvato come Take. I take sono variazioni di un oggetto, per esempio con effetti o dissolvenze diversi.

Magix aggiornamento release 22.0.3

I take sono salvati come file TAK e non occupano spazio nella memoria principale. Potete per esempio tagliare un vostro video, inserirvi degli effetti e salvarlo come take da utilizzare in altri arrangiamenti di MAGIX Music Maker Un altro vantaggio che la registrazione originale non viene modificata: solo gli effetti e le impostazioni del fader delloggetto vengono salvate.

Sono contrassegnati nel File manager dal simbolo T i file WAV sono invece contrassegnati dal simbolo dellaltoparlante. Arrangiamento oggetti Nota: I file audio o video dai quali vengono ottenute le registrazioni devono trovarsi nella posizione originale.

Come funziona? I loop vengono inseriti in due console di riproduzione virtuali che possono ospitare fino a 16 suoni. Questi possono essere riprodotti dal vivo mediante la tastiera e possono essere posizionati automaticamente nelle tracce vuote durante la registrazione. Ognuna pu ospitare fino a 8 loop. Mediante i tasti numerici posti sopra le lettere della tua tastiera puoi accedere allinterfaccia della console sinistra, Live A.

La console destra Live B accessibile mediante la tastiera numerica a destra delle lettere della tastiera del tuo PC. Arrangiamento oggetti Composizione di un breve arrangiamento 1. Selezione dei loop Seleziona i campioni che vuoi utilizzare nel media pool.

Poi trascinali con il mouse uno dopo laltro sullinterfaccia delle console. In alternativa, puoi cliccare sui pulsanti Live A e Live B per inserire il loop selezionato nella relativa console. Riproduzione Prima di avviare la riproduzione, prova i vari campioni in modo da sapere dove si trovano i diversi tipi di suono.

La console destra Live B accessibile mediante la tastiera numerica a destra delle lettere della tastiera del tuo PC 3. Registrazione Ora attiva il pulsante Record.

Quando premi i numeri relativi alle console sinistra e destra, il campione corrente viene inserito nellarrangiamento. Con un po di ispirazione potrai rapidamente creare le basi di un brano. Puoi attivare in qualsiasi momento la registrazione in modalit Live, anche durante la riproduzione dellarrangiamento. Per selezionare il driver MIDI per la riproduzione, premi il tasto p. Impostazioni in modalit Live Opzioni Resetta: per tornare alle impostazioni originarie.

Traccia per tablatura: qui viene indicato quante tracce sono disponibili per ogni tablatura o se non esiste limite alla quantit. Sync preimpostato : il comando attiva o disattiva la modalit Sync. Questa modalit fa in modo che i sample attivati con i comandi della tablatura, non siano spostati all'interno della griglia. Se disattiva, possibile fissare l'inizio del loop nella posizione preferita.

Arrangiamento oggetti Preimpostazioni Nei file multimediali in dotazione con MAGIX Music Maker ci sono tanti differenti preconfiguarzioni per tutti gli Style contenuti da caricare con dal menu. Con questi comandi possibile caricare dei LiveSet creati da te o gi pronti. I LiveSet creati da te vengono salvati con questo tasto.

Con il menu fip Quant in modalit assegni la griglia per l'inserimento del loop all'arrangiamento. Remix di canzoni gi fatte facile creare remix da sorgenti musicali esterne, come CD audio o file MP3. Si carica il brano nellarrangiamento trascinandolo con il mouse, come si farebbe con qualsiasi altro file audio. Dopo il caricamento del brano, si pu selezionare il Remix Agent per suddividerlo in segmenti strutturali. Fatto questo si pu utilizzare il Remix Agent per creare automaticamente un remix.

Si pu ottenere un remix completo con la semplice pressione di un pulsante! I segmenti possono essere utilizzati anche come punto di partenza per nuovi brani.

Se il risultato non quello desiderato, basta avviare nuovamente il Remix Maker!

MAGIX Music Maker

Se quest'opzione attivata l'intero arrangiamento pu essere mixato in tempo reale e contemporaneamente registrato. Arrangiamento oggetti Live remixen Utilizzando i tasti freccia puoi modificare larea da riprodurre mentre la ascolti.

Larea corrente viene sempre riprodotta per prima; in seguito il programma passa alla nuova area, senza interruzioni e sempre al momento giusto. Non dovrai quindi preoccuparti di entrare a tempo. Inserisci alcuni campioni uno dopo laltro nellarrangiamento e disponili nella sequenza giusta con la tastiera.

Utilizzando la modalit Live puoi suonare dal vivo avendo a disposizione esattamente i suoni che ti servono e senza mai perdere il ritmo. Perch il ricampionamento dei campioni avviene in tempo reale. Mix down Se state perdendo tracce nellarranger, se la memoria RAM scarseggia o se il lavoro che avete fatto finora deve essere combinato, potete mixare larrangiamento in un oggetto audio o video grazie alla funzione mix down.

Per farlo, cliccate sul pulsante mix down nella barra dei pulsanti o selezionate la funzione mix down nel menu modifica. A questo scopo stata preimpostata la directory MyAudioVideo, che viene creata automaticamente allinstallazione del programma.

Se nellarranger sono stati combinati sia oggetti audio, sia oggetti video, durante il mix down appare una finestra di dialogo che vi permette di specificare se volete creare solo un file HDP audio oppure un file AVI video completo. Dopo che avete completato la procedura, il progetto non occupa pi la memoria di lavoro, ma solo alcuni megabyte sullhard disk.

Inoltre, occupa una traccia due nel caso di un mix down AVI , quindi potete continuare larrangiamento dopo il mix down. Durante il mix down di oggetti audio, questi vengono automaticamente normalizzati, cio il volume viene ottimizzato. Anche www.

Esporta arrangiamento se la funzione mix down viene applicata varie volte, non ci sar alcuna perdita nel materiale audio. Simultaneamente viene avviato il tuo programma di posta elettronica e il file creato viene inserito come allegato in un nuovo messaggio. Puoi quindi comprimere qualsiasi arrangiamento senza operazioni intermedie e inviarlo istantaneamente via e-mail. Dopo aver creato i suoni per la suoneria, bisogna esportare larrangiamento con il comando Audio come suoneria nel menu File.

La finestra di dialogo Esporta offre numerosi formati audio e informazioni utili su di essi. Alcune note per le impostazioni delle suonerie Materiale audio: non dimenticare, durante la creazione delle suonerie che gli altoparlanti del cellulare non sono in grado di riprodurre i toni profondi in modo corretto. I toni alti saranno riprodotti in una area vicina pi alta. Lunghezza: suonerie classiche hanno una lunghezza compresa tra i cinque ai sessanta secondi.

Con MAGIX Music Maker possibile creare anche suonerie pi lunghe; si consiglia di assicurarsi che lo spazio di memoria disponibile sul cellulare sia sufficiente. Formato file: scegli, nella finestra di dialogo per l'esportazione uno dei formati adatti ai cellulari. Nel caso in cui fosse disponibile pi di un formato, fai attenzione che i formati differiscono per la qualit audio.

La qualit in genere direttamente proporzionale alla grandezza dei file. Se il tuo cellulare non supporta la riproduzione stereo, puoi www. Esporta arrangiamento scegliere l'opzione "Mono" che dimezza all'incirca lo spazio di memoria necessario. Nella finestra di dialogo di esportazione verr visualizzata la dimensione del file creato e le impostazioni correnti.

Trasferimento della suoneria sul cellulare: a seconda del modello del cellulare e delle tue caratteristiche, ci sono diverse possibilit di inviare le suonerie salvate al tuo telefonino. Con un cavo USB e il software forniti dal produttori, o 3.

Trasmissione con bluetooth Attenzione! A seconda del driver bluetooth e della versione del sistema operativo, le finestre di dialogo possono avere un aspetto diverso e pu variare il procedimento nella trasmissione su cellulare ad es.

Di norma il procedimento comunque simile anche se si utilizzano altri driver. Leggi al riguardo l'aiuto e il relativo capitolo nel manuale del sistema operativo e del tuo adattatore bluetooth. Se disponi di un dispositivo bluetooth puoi esportare il video direttamente sul tuo apparecchio. Per fare questo necessario che il tuo dispositivo e il tuo PC siano dotati di un'interfaccia bluetooth. Se nel tuo sistema presente -un dispositivo bluetooth, puoi attivare l'opzione "Trasmissione con bluetooth".

Dopo la conversione nel formato desiderato comparir l'assistente per la trasmissione del file. La prima volta che provi a trasferire dati sul tuo dispositivo tramite bluetooth devi impostare nella finestra di dialogo il tuo dispositivo come destinatario, cliccando sul pulsante "Esplora Il nome da assegnare al tuo dispositivo nella rete bluetooth viene stabilito nelle impostazioni bluetooth all'interno dell'apparecchio.

Consulta al riguardo il rispettivo libretto di istruzioni. Seleziona quindi il tuo dispositivo e conferma con "OK". Inserisci adesso una password a piacimento, che dovrai confermare pi avanti anche nel dispositivo, e clicca nell'assistente sul pulsante "Avanti". Dato che possibile stabilire pi connessioni bluetooth contemporaneamente all'interno della stessa stanza, questa www.

Esporta arrangiamento password serve sia per l'identificazione di una determinata connessione, sia per motivi di sicurezza. A seconda del tipo di driver dei dispositivi bluetooth questa sequenza pu anche essere invertita, cio ti verr richiesta prima una password sul dispositivo, che dovrai confermare in seguito sul computer.

In questo caso si consiglia, durante l'esportazione del file, di utilizzare una directory che possa essere facilmente ritrovata ad es: " Clicca quindi sul pulsante "Esplora Clicca poi nell'assistente sul tasto "Avanti".

Infine devi attivare la ricezione dati sul dispositivo ed eventualmente inserire di nuovo la password. A questo punto ha subito inizio la trasmissione del video. Se il trasferimento stato completato con successo, comparir sul tuo dispositivo il simbolo dei dati ricevuti e riceverai un nuovo messaggio. Leggi al riguardo il capitolo corrispondente del manuale del tuo dispositivo, per sapere come salvare e riprodurre il video.

Si consiglia di attivare la ricezione dati via bluetooth sul proprio dispositivo solamente quando effettivamente necessario, ad esempio per trasmettere dei file.

Quando hai completato il processo di trasmissione dovresti disattivare nuovamente bluetooth, perch tenere la ricezione bluetooth permanentemente attiva pu rappresentare un rischio per la sicurezza. Trasferimento con infrarossi Nei dispositivi dotati di interfaccia infrarossi la trasmissione di video avviene in modo simile a quando si utilizza bluetooth.

Molti Notebook sono normalmente gi dotati di questa interfaccia infrarossi IrDA. Prima di iniziare l'esportazione deve essere attiva la connessione infrarossi tra il computer e il dispositivo. Attiva quindi l'interfaccia infrarossi sul tuo dispositivo e stabilisci la connessione col computer. Ulteriori informazioni al riguardo le puoi trovare nell'Aiuto di Windows alla voce "Connessione senza fili". Esporta arrangiamento Nota: alcuni dispositivi disattivano l'interfaccia infrarossi dopo un determinato tempo, quando non sussiste pi nessuno scambio di dati.

In questo caso puoi ricercare il video esportato nel Mediapool, attivare nuovamente l'interfaccia infrarossi del tuo dispositivo, aprire il menu contestuale del file e con l'opzione "Trasferisci" inviare di nuovo il video al tuo dispositivo. Apri la finestra di dialogo per l'esportazione tramite il pulsante di esportazione, alla sezione "Trasferisci dopo l'esportazione" seleziona l'opzione "Trasferimento con infrarossi" e conferma poi col tasto "OK". Comparir una finestra che ti informa sullo stato attuale della trasmissione.

Podcasting Podcasting indica una forma di trasmissione abbastanza nuova in uso su Internet. Il nome composto da: "Pod" che deriva da iPod, il nome del noto lettore MP3 portatile e dal nome inglese "Broadcasting" ovvero "diffusione radio" che indica la trasmissione di contenuti media per una cerchia di destinatari possibilmente ampia.

Un Podcast quindi paragonabile ad una stazione radio su Internet. Normali stazioni radio su Internet "trasmettono" in tempo reale, ci significa che solo possibile ascoltare e registrare il programma appunto trasmesso in un dato momento. Il Podcasting diverso: I programmi sono prodotti anticipatamente e memorizzati per il successivo download su un server Internet.

In qualit di ascoltatore ti dato cos modo di abbonare il Podcast, scaricando i file in un momento qualsiasi ed ascoltando i brani quando ne avrai il tempo, per esempio trovandoti in giro con il tuo lettore portatile. Da qui sar possibile compiere il download da tutto il mondo. Registrati con la www. Esporta arrangiamento password gi assegnata o procedi con una nuova registrazione.

In sede di upload mediante "Make-Podcast" il Podcast trasmesso al tuo album online personale. Esporta arrangiamento Dai ora un'occhiata al sito web su cui si trova il tuo l'album: dal tuo sito potrai riprodurre direttamente il Podcast. Come si diffonde il tuo Podcast? Qui il tuo Podcast pu essere cos abbonato e ascoltato da un pubblico internazionale.

La diffusione dipende dalla lingua e dall'argomento del Podcast. Pu quindi senz'altro succedere di trovare un giorno il tuo Podcast su un motore di ricerca rimanendo senz'altro sorpreso pensando al lungo viaggio che un Podcast compie all'interno del World Wide Web. Con l'opzione "Carica arrangiamento come trasmissione Podcast audio " puoi pubblicare il tuo arrangiamento come titolo in uno dei tuoi Podcast.

Si apre quindi la finestra di dialogo Carica trasmissione Podcast. Qui devi inserire le informazioni necessarie relative al tuo titolo Podcast. Col tasto Elimina l'immagine viene nuovamente cancellata.

Denominazione della trasmissione: questo il nome della tua trasmissione. Un Podcast contiene solitamente pi trasmissioni e se ne aggiungono sempre di nuove. Qui non viene indicato il nome del Podcast a cui appartiene la trasmissione.

Un Podcast corrisponde cos ad un album. Lingua Podcast: questo campo deve essere completato. Esporta arrangiamento correttamente, in quanto i podcast sono ordinati nelle directory per lingua. Descrizione della trasmissione: la denominazione e una esauriente descrizione della trasmissione sono elementi importanti affinch le trasmissioni Podcast possano essere trovate da altri ascoltatori.

Autore: qui possibile per esempio inserire il proprio indirizzo email per domande di chiarimento. Il caricamento va effettuato in questo modo: 1. Si aprir quindi un Wizard che ti guider nelloperazione. Prima di proseguire dovrai sottoscrivere i termini dellaccordo di licenza.

Informazioni Sulla seconda pagina dovrai digitare il tuo nome e un nome per il song, perch sia possibile trovarlo on-line.

Digita quindi il tuo indirizzo di e-mail, in modo che il nostro team possa eventualmente contattarti. Il tuo nome, il nome del brano o del video, lo stile e l'indirizzo email sono informazioni importanti per la pubblicazione in MAGIX web publishing area, quindi devono essere fornite correttamente e in dettaglio. Puoi decidere se rendere vidsibile in Internet il tuo indirizzo email. Inoltre puoi aggiungere anche una copertina in formato JPG e un commento personale "Artist's Comments".

Ottimizzazione scaricamento Nella pagina successiva, indica per quale velocit di scaricamento andr ottimizzato il video. Limpostazione predefinita 56 kbit al secondo. Per i modem pi lenti va selezionata la velocit di 28 kbit, www. Esporta arrangiamento ma in questo caso la qualit delle immagini potrebbe deteriorarsi.

La qualit migliore garantita dallimpostazione kbit Dual Channel ISDN, che consente a chi possiede una connessione veloce di visualizzare il video alla migliore qualit possibile.

Naturalmente consigliabile attivare tutte e tre le velocit, caricando cio tre diverse versioni del video adatte a ogni tipo di connessione a Internet. Premi il pulsante Fine. Ecco fatto! Controllo legale espressamente proibito pubblicare su Internet materiale protetto da copyright, per esempio musica tratta da CDcommerciali.

Per questo motivo, i contributi che non utilizzano esclusivamente materiale audio tratto dai loop di MAGIX Soundpool vengono controllati dal nostro team. Nel caso in cui i contributi contengano materiale protetto da copyright, non potremo pubblicarli. Non esportare quindi i file prima di aver caricato larrangiamento!

Esportando un file crei infatti un file che non contiene informazioni sul materiale utilizzato, diversamente dai loop audio di MAGIX. Potr quindi essere necessario attendere un po di tempo prima che il tuo song appaia on-line.

Puoi prendere contatto con altri artisti tramite email, dare il tuo parere sui migliori brani e video "VotingMode" , partecipare a concorsi e molto ancora. La WPA la tua piattaforma per il divertimento, le nuove scoperte e le proprie produzioni. TV, le web radio Sulla WPA puoi arricchire ulteriormente il tuo ingresso come artista, ad esempio con: testi delle canzoni e commenti nella rubrica "My Words" informazioni sulla tua biografia o sui tuoi hobby "My Story" www.

Il materiale riprodotto come forma donda, il che fornisce una rappresentazione ottica che facilita fortemente le procedure di elaborazione: dove si vede qualcosa, si sente qualcosa; i picchi pi alti della forma donda indicano i volumi pi alti, per esempio i colpi di cassa.

Inoltre, la versione deLuxe permette di caricare ed esportare i formati surround mp3surround, Surround-WMA e Wave 6 canali interlacciato. Caricare ed elaborare i file audio Attraverso il file manager si pu accedere a tutti i file audio importabili.

Per ascoltare un campione non dovete far altro che cliccare sul nome del file. Il taglio, il posizionamento di precisione, le impostazioni del volume e le dissolvenze in entrata e in uscita si eseguono direttamente nellarranger usando la finestra delloggetto. Si veda il capitolo Arrangiare gli Oggetti. Anteprima intelligente per i campioni incorporati I campioni incorporati possono essere ascoltati durante la riproduzione dellarrangiamento. I campioni vengono sempre riprodotti in sincronia con il brano in riproduzione.

Potete caricare dei campioni in tempo reale durante la creazione di un brano e cercare simultaneamente nuovi componenti adatti. Oggetti audio Con un semplice click del mouse o premendo il tasto Invio il loop pu essere inserito nell'arrangiamento e nuovamente cancellato con iltasto "Canc". Anche per scegliere i loop seguenti Freccia gi o per passare al prossimo strumento Il nome dei sample in dotazione Per una veloce catalogazione dei Sample, i suoni e il tipo di tono devono essere contenuti dal nome del sample.

Un nome tipico per un Sample per esempio 11slap Tutti i sample con la stesso tipo di suono numero si adattano perfettamente tra di loro anche se da stumenti diversi: basso, chitarra, voce o tastiera. Le variazioni si verificano se i sample. Registrazione audio possibile registrare con facilit canzoni, rumori o parti strumentali con MAGIX Music Maker , per mezzo della funzione di registrazione.

Collegamento delle sorgenti sonore Per prima cosa devi collegare la sorgente sonora all'ingresso della scheda audio. Anche in questo caso esistono varie possibilit, che dipendono soprattutto dal tipo di attrezzatura di cui disponi. Se desideri registrare materiale audio da un impianto stereo, puoi utilizzare le uscite Line Out o AUX che trovi sul retro dell'amplificatore o del registratore. Queste uscite vanno collegate all'ingresso della scheda audio solitamente di colore rosso.

Se il tuo amplificatore non dispone di uscite separate a parte l'uscita delle casse , puoi utilizzare l'uscita cuffie per la registrazione. Nella maggior parte dei casi ti servir un cavo con due mini-jack stereo. Quando registri dischi in vinile, non devi collegare direttamente l'uscita del giradischi alla scheda audio, perch il segnale del www.

Oggetti audio giradischi deve essere preamplificato. I microfoni possono essere collegati direttamente all'ingresso della scheda audio. Le tracce da CD audio possono essere importate direttamente nello schermo Modifica Filmato con il file manager.

Regolazione del livello del segnale La regolazione consigliata anche per ottenere la migliore qualit del suono per la registrazione digitale. Dopo aver collegato correttamente la sorgente di registrazione alla scheda audio, apri la finestra di dialogo di registrazione, seleziona lopzione "Registra entrata" e avvia la riproduzione del materiale da registrare.

La modulazione pu essere controllata con le catene LED nel dialogo di registrazione. Per questo devi attivare "Mostra modulazione " con un crocetta.

Se viene regolato troppa alto, si verificano distorsioni e il segnale entrante deve essere ridotto. Se hai collegato l'uscita Line-out dell'amplificatore alla scheda audio, potrai effettuare questa regolazione solo nella finestra del mixer della tua scheda audio. Per accedere al mixer clicca semplicemente sul menu "finestra".

Se riduci la sensibilit usando il regolatore di input, viene ridotta anche la risoluzione alla quale viene digitalizzato il segnale. Prova a fissare questi controlli automatici al livello di volume pi alto possibile. La parte al volume pi alto dovrebbe essere fissata come massimo.

La registrazione inizia premendo il tasto "Rec" nella finestra della registrazione audio. Alla fine della registrazione quando si raggiungono i marker di fine ti verr chiesto se la registrazione deve essere utilizzata. Se confermi, il nuovo materiale verr posizionato nella prossima traccia libera alla posizione del marker di inizio nell'arrangiamento. Lettura CD Audio Questo funziona esattamente come il caricamento di nuovi file www.

Oggetti audio nell'arrangiamento. Nella lista file appaiono le tracce del CD. Un semplice click avvia la riproduzione della traccia per un anteprima. Trascinando una traccia nell'Arrangiamento attuale questa verr trasferita in forma digitale e copiata sul disco fisso. I file vengono salvati nella directory di importazione. Nella traccia apparir la traccia CD come oggetto audio che potr essere riprodotta e elaborata subito.

MAGIX Video Deluxe Plus

Alcune unit non supportano questa modalit viene mostrato una notifica d'errore o il supporto sar possibile solo a bassa qualit. Questa opzione apre un CD Manager nel quale le tracce possono essere selezionate e caricate nell'arrangiamento. Puoi anche configurare il CD-R se hai pi di una unit. Puoi anche selezionare il drive se ne hai pi di uno e effettuare le impostazioni di importazione. Se questo anche non ha successo, puoi anche riprodurre il CD usando il drive e registrarlo con la scheda audio.

Altre informazioni nel capitolo Registra Audio CD. Inoltre, nel caso di pi unit del sistema, possibile selezionare e configurare l'unit utilizzata. Informati dall'assistenza tecnica su quali sono le unit adatte. L'importazione di dati avviene completamente a livello digitale, quindi senza alcuna perdita del suono. Le tracce audio vengono importate nell'arrangiamento come file Wave.

Oggetti audio relativo "Sistema" vedi pagina Per importare tracce di CD audio tramite il CD Manager procedi come descritto di seguito: 1. Viene visualizzata una finestra di dialogo con una lista delle tracce del CD.

Se disponi di pi unit devi eventualmente prima selezionare l'unit in cui inserito il CD. Questo possibile nelle opzioni unit CD.

Qui puoi stabilire i nomi dei file e la directory di destinazione. Adesso il materiale audio viene copiato dall'unit al disco fisso. Un indicatore di avanzamento visualizza lo stato del processo. Quando il processo concluso la finestra di dialogo viene chiusa e le tracce vengono inserite nell'arrangiamento come singoli oggetti.

Uno strumento di modifica e creazione delle immagini per la gestione delle foto

Sulla parte sinistra della lista seleziona la traccia o le tracce da importare. Per selezionare pi titoli in fila premi Shift e cliccaci sopra, per selezionare pi titolo separati usa Ctrl e cliccaci sopra. Oggetti audio Nell'arrangiamento viene creato un nuovo oggetto per ogni traccia.

Controllo di trasporto: con questo strumento puoi, proprio come in un vero lettore CD, avviare e interrompere la riproduzione ed andare avanti e indietro nella lista tracce. Con il piccolo regolatore in alto controlli il volume dell'anteprima audio. Con il regolatore in basso puoi controllare un determinato punto della traccia. Per importare solamente un segmento di una traccia di CD clicca all'inizio del segmento "Inizio selezione" e alla fine "Fine selezione". Sotto il controllo di trasporto vengono visualizzate delle informazioni riguardanti la lunghezza complessiva delle tracce selezionate e dell'area rappresentata.

Seleziona tutte le tracce: vengono selezionate tutte le tracce audio, ad esempio per copiare un CD intero. Nella casella di selezione di destra puoi selezionare la velocit di lettura, in quella di sinistra la modalit di lettura vedi finestra di dialogo di configurazione CD-ROM. Opzioni unit CD: qui puoi eseguire le impostazioni per l'unit CD utilizzata e selezionare l'unit per la lettura del CD nel caso il PC disponga di pi unit vedi finestra di dialogo unit CD.

Finestra di dialogo "Importa progetto": la finestra di dialogo "Importa progetto" appare dopo aver selezionato l'opzione "Copia tracce selezionate". Qui puoi stabilire il nome e la directory di destinazione per i file audio.

MAGIX Video deluxe MX55 18

CD audio protetti da copia In base alla legge sui diritti d'autore vietato copiare un CD audio con o senza protezione di copia. Ogni proprietario di un CD pu tuttavia creare per se una cosiddetta copia di sicurezza, anche di CD con protezione di copia. Il problema che non possibile copiare un CD con protezione di copia, in quanto i CD non possono essere letti da un comune drive del PC.

Per creare una copia di un CD del genere necessario riprodurlo su un lettore CD e registrarlo come www. Il software per creare ed elaborare la musica a livello professionale.

Il software utilizza la tecnologia audio avanzata e una serie di strumenti virtuali. Zortam Mp3 Media Studio. Questo è un eccellente software per i collezionisti di musica che consente di organizzare le librerie multimediali e modificare i metadati dei file audio.

Bitcoin — popolare client per guadagnare denaro virtuale. Il software utilizza una rete speciale per il trasferimento sicuro di denaro e la crittografia dei dati. Trend Micro Internet Security. Questo antivirus offre protezione avanzata e privacy su Internet, che impedisce ai tentativi degli hacker di rubare i dati personali. Simple Disable Key. Questo è un software per spegnere o attivare i tasti specificati o le scorciatoie da tastiera.

Politica sulla riservatezza. Cambia lingua. Krèyol ayisyen. Bahasa Indonesia. Basa Jawa.