Scarica Freepops Libero

Scarica Freepops Libero  freepops libero

Utilità che permette di scaricare sul programma di posta la posta Web di Libero e tantissime altre Webmail compresa Gmail. FREEPOPS non c'e' che dire un piccolo grande freeware. un programma davvero utile in quanto consente di scaricare la propria posta elettronica tramite pr con. FreePOPs Scarica la posta elettronica dai server che non supportano il POP3, come Hotmail e Libero poi la leggi con Outlook express o il tuo client preferito. Libero, come tanti altri provider, non lo permette se non con l'uso di una sua connessione. Per risolvere questo problema bisogna usare dei programmi che. Principalmente può essere utilizzato per scaricare la posta dalle più famose webmail, ma può anche servire FreePOPs è Software Libero!

Nome: freepops libero
Formato:Fichier D’archive
Sistemi operativi: MacOS. iOS. Windows XP/7/10. Android.
Licenza:Gratis!
Dimensione del file: 37.45 MB

Alcune guide e appunti di lavoro, commenti e altro Prova Freepops. Questo articolo si applica in tutte quelle occasioni che il provider non vi permette di scaricare la vostra posta, cioe' da quando avete cambiato il gestore ADSL non riuscite piu a scaricare le email vi richiede di continuo la password anche se e' stata inserita giusta. Voglio spiegarti che ci sono alcuni provider, vedi Telecom e Infostrada che non ti permettono di scaricare le loro mail, se non sei collegato con la loro ADSL, vedi xxx alice.

Li ho provati entrambi e funzionano bene, personalmente preferisco freepops perche ha un intero sito con tutta la documentazione che c'e bisogno, e ha la possibilita di scaricare anche gli aggiornamenti.

Non sono programmi illegali, quando scaricate la posta loro accedono al sito internet alla vostra casella di posta e prelevano i messaggi in modo che il programma di posta riesca a ricerverli.

Ora dovete fare 2 modifiche su outlook, nelle impostazioni dell'account dovete sostituire il server pop3 con LOCALHOST e su impostazioni avanzate dovete sostituire la porta con la , ricordate che nel campo Nome utente dovete inserire l'indirizzo email completo, riavviate il pc e buon divertimento.

A questo punto per scaricare le mail da Libero, è sufficiente passare alla configurazione del client di posta preferito seguendo le istruzioni riportate nel nostro articolo Leggere le mail di Alice e Libero senza usare le webmail con FreePOPs. Accedendo alle impostazioni del client di posta, prima di avviare il prelievo dei messaggi di posta da Libero, suggeriamo di disattivare la casella Lascia i messaggi sul server.

Le instazioni di un'e-mail contengono informazioni sulla strada seguita dal messaggio di posta prima di giungere a destinazione, l'indirizzo IP del mittente, il client e-mail da questi utilizzato, la data e l'ora di transito attraverso i sistemi intermediari, la tipologia ed il numero degli allegati eventualmente presenti ed altro ancora.

[GUIDA] Naviga 3 + FreePOPs + client per ricezione email

Inoltrare le e-mail di Libero su un altro account di posta Come alternativa all'utilizzo di FreePOPs, è possibile utilizzare la funzionalità "Filtri" della webmail di Libero che consente di inoltrare la posta ricevuta su un altro account e-mail.

Per procedere, è sufficiente collegarsi con l'indirizzo liberomail.

Nella sezione Criteri bisognerà scegliere Qualsiasi destinatario, Contiene quindi indicare il proprio indirizzo e-mail libero. Nella sezione Azione, invece, va scelto Inoltra a e specificato l'indirizzo di posta verso il quale si desidera che i messaggi vengano automaticamente inoltrati. Cliccando su Salva, tutti i messaggi ricevuti sull'account Libero saranno correttamente gestiti ed inoltrati a meno che nel campo Destinatario A: o CC: non figuri l'indirizzo libero.

Come fare perché vengano inoltrati anche i messaggi che non contengono, come destinatario, l'account libero.

Accedere alla mailbox gratuita di Tin.it/Libero.it con FreePOPs

La soluzione è molto semplice e consiste nel creare un secondo filtro clic sul link Aggiungi filtro. Se siete fra questi, esiste una soluzione gratuita e libera al vostro problema, chiamata FreePOPs.

Una volta installato FreePOPs sul vostro computer, tutto torna come prima: potete riprendere a consultare e scaricare la vostra casella gratuita Tin. Fra l'altro, la natura modulare di FreePOPs permette di utilizzarlo per accedere anche ad altri provider che hanno adottato la stessa politica di Tin.

Il programma è scaricabile gratuitamente, in versioni per Windows, Mac OS X, FreeBSD e Linux, da questo indirizzo: In particolare, la versione per Windows, che descrivo qui, è scaricabile da: Il manuale in italiano è presso: e le istruzioni di configurazione sempre in italiano sono qui: Leggete la documentazione preparata dagli autori del programma.

Quella che leggete qui è semplicemente una mia breve recensione, risultato delle mie prove personali, che non sostituisce i manuali originali e si limita a un caso ben preciso: il mio, ossia un PC con Windows XP e Thunderbird come programma di posta. Un'altra cosa: non faccio assistenza tecnica all'uso di FreePOPs.

Windows e Freepops: scaricare la posta di hotmail, libero, etc. con Outlook, Eudora, etc.

Purtroppo non ne ho il tempo e non conosco abbastanza a fondo il programma da poterlo fare. Se avete problemi con FreePOPs, chiedete ai vostri amici esperti; se neppure loro riescono a risolvere i vostri problemi, provate a contattare gli autori del programma i loro indirizzi sono nel sito del programma.

Perché i provider hanno fatto questa scelta e potrebbero non gradire FreePOPs?

Un account gratuito non rende nulla al provider e comporta delle spese di gestione e di manutenzione. In questo modo, il provider trae guadagno dal traffico telefonico o dal canone di abbonamento ADSL oppure dalla pubblicità che viene presentata a chi usa la casella gratuita tramite Webmail.

Chiaramente FreePOPs non visualizza la pubblicità, per cui i provider si trovano privati di questo canale di guadagno e potrebbero non gradire e tentare di bloccare o limitare l'accesso tramite 2 FreePOPs. Installazione Per prima cosa, più che altro per scrupolo, vi conviene chiudere il vostro programma di posta. Poi, una volta scaricato il file di FreePOPs, è sufficiente lanciarlo.

Il programma di installazione è in inglese, ma è comunque abbastanza chiaro cosa bisogna cliccare per farlo proseguire. Se volete avviarlo automaticamente quando avviate Windows, trascinate la voce di menu di FreePOPs alla sezione di avvio automatico del menu Start.

Configurazione Free pops per libero.it

Uso e configurazione Nell'area di notifica o Systray compare un'icona in più, il cui unico scopo è ricordarvi che FreePOPs è in esecuzione. Le uniche voci di menu disponibili cliccando sull'icona sono quelle informative sull'origine del prodotto e Exit per chiudere FreePOPs.

Del resto, FreePOPs è trasparente per l'utente una volta configurato il programma di posta funziona in modo assolutamente normale , per cui non servono opzioni particolari. In particolare, dovete dirgli di usare localhost come nome del server POP3 e la porta Se usate Eudora, questo richiede un'operazione particolare, descritta nelle note qui sotto. Inoltre, se usate un firewall che sorveglia i programmi in uscita, come Zone Alarm, autorizzate FreePOPs a uscire quando il firewall segnala il suo tentativo di uscire.

A questo punto tutto funziona come prima: l'unica differenza è un leggero rallentamento dello scaricamento.